Notizie

ESSERE IL COACH….

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

IL COACH

💜💜💜

Volevo esprimere cosa significhi per me essere un coach, mi trovo sommerso quotidianamente da emozioni e responsabilità,i ragazzi si fidano di me ed io devo sempre dimostrare loro che nonostante tutto sono sicuro,fermo, determinato,il coach sa per esperienza che i propri problemi sono un fardello da lasciare fuori della porta altrimenti non potrebbe aiutare i ragazzi,il coach è quel capitano che non si arrende davanti a nulla,e non importa se ti cade addosso il mondo,devi mostrare ai tuoi ragazzi che non molli,non ti arrendi,che sei lì per proteggerli quando ne hanno bisogno e spronarli quando serve,devi trasmettere umiltà, rispetto e determinazione che serviranno loro per tutta la vita.
Il mio compito nel tempo si è evoluto, spesso accolgo i problemi dei miei ragazzi ascoltando i loro timori,le loro paure, ragazze e ragazzi adolescenti che sembrano indossare corazze si sciolgono in pianti e confidenze e questo è per me un traguardo enorme, ringrazio quotidianamente per questa enorme opportunità.
Essere coach significa rispettare le idee di tutti i miei ragazzi senza influenzare il loro pensiero,la loro attitudine.
E tutto questo viene ripagato da un sorriso,da un messaggio inaspettato dove ti dicono che, dalla musica sentita in allenamento, abbiamo gli stessi gusti musicali,o ti arriva un messaggio come quello che riporto qui sotto…..e capisci quanto sia importante il tuo ruolo.

Ciao…..
Mi sono seduta un attimo e guardandomi attorno mi sono resa conto che siete e siamo, come squadra, arrivati davvero lontano.
Dal doverci allenare alle 10 di sera nella stanza di una scuola, senza tatami, senza sacchi e senza nulla ad avere una palestra vera e propria.
Con i corsi sempre pieni e con un gran gruppo.
Con la possibilità di invitare in casa nostra persone esterne per allenamenti e stage.
Beh… Sono davvero fiera di quello che avete fatto.
Proud to be different 🦈

❤️❤️❤️

Il compito del coach è quello di educare l’atleta ad allenarsi in modo corretto, ossia ottenere la miglior condizione fisica e mentale in relazione all’obiettivo da raggiungere.

L’affiancamento è una metodologia di sviluppo personale nella quale una persona supporta e sostiene un allievo nel raggiungere uno specifico obiettivo personale, professionale o sportivo….. Questa è una mera definizione che con sterili parole spiega qualcosa di molto più complesso.

L’educazione alla corretta tecnica avviene fornendo gli strumenti all’atleta, il quale, grazie a questi e all’esperienza, sarà in grado autonomamente di scoprire il corretto gesto atletico. In questo modo l’atleta non avrà ricevuto ma avrà appreso.

Da non sottovalutare l’importante ruolo che il coach svolge nel supporto morale dei propri atleti. Corpo e mente viaggiano assieme. Il percorso di conquista dell’obiettivo non può essere intrapreso se manca l’aspetto psicologico. Questo rappresenta uno degli aspetti fondamentali che il coach deve conoscere e saper lavorare perfettamente.
​In definitiva il coach ha il compito di guidare la persona durante tutto il percorso diretto all’obiettivo finale. Una vera e propria bussola pronta ad indicare la strada migliore in qualsiasi momento.

Ovvio che tra il coach e l’atleta si instaura un rapporto di simbiosi e rispetto reciproco che nel corso del tempo si consolida creando qualcosa che va ben oltre a quello che si considera essere il rapporto “normale” che c’è tra un allenatore e l’atleta.

🔥🔥Sharkfighters proud to be different🔥🔥